Finora ci avete visitato in 48819.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Prossimi impegni Hockey Breganze
 

Dal 7 giugno al 24 luglio 2017

Summer Ok seconda edizione (Torneo estivo)

Dal 25 giugno al 08 luglio 2017

Campus Hockey Breganze

Classifiche

CLASSIFICA GENERALE
SERIE A1

CLASSIFICA MARCATORI
SERIE A1

CLASSIFICA PORTIERI
SERIE A1

CALENDARIO SERIE A1 STAGIONE 2016/2017

Meteo

04 marzo 2017. Prestazione da incorniciare: Breganze batte Lodi.

06/03/2017

Faizanè Breganze 4 - Wasken Lodi 1
FAIZANE’ LANARO BREGANZE: Sgaria, D’Anna, Mattia Cocco, Gimenez, Facu Posito, Zen, Dal Santo, Costenaro, Oriol Vives, Mabilia. All.: Belligio.

WASKEN LODI: Català, Coppola, Bergamaschi, Ambrosio, Giulio Cocco, Illuzzi, Alessandro Verona, Platero, Maremmani, Mattia Verona. All.: Resende.

Arbitri: Galoppi e Ferrari.

Reti: S.t. 8‘22” Oriol (B), 9’47” Platero (L), 14’39” D’Anna (B), 16’48” Oriol (B), 18’24” M. Cocco (B).

Note: espulsi col blu Ambrosio (L) e Gimenez (B).
La sfida tra i contrapposti fratelli Cocco si risolve stavolta in favore di Mattia, il capitano del Breganze che ha trascinato la sua squadra, un po’ a sorpresa per qualcuno, a una vittoria spumeggiante contro la capolista Lodi e alla miglior prestazione collettiva stagionale. Il tutto dopo la delusione in Coppa Italia. Prima della partita omaggio del Palaferrarin alle ragazze breganzesi vincitrici una settimana fa a Follonica della coccarda tricolore attese domenica 5 marzo dal debutto casalingo in campionato con l’Agrate.                                                                     Faizanè Lanaro risorto, dunque, contro il lussuoso team lombardo che non ha mai mollato e che si è espresso sui soliti, elevati, asfissianti livelli. Ma contro il Breganze degli ultimi 10’ non ce ne sarebbe stata per nessuno: preciso, veloce, ficcante, splendido in tutte le marcature, tatticamente ben disposto. Dalla rete astuta di Oriol all’8’ della ripresa (0-0 al riposo) alla girata vincente di D’Anna al 14’, dall’assolo in ripartenza ancora di Oriol al 16’ al tocco di classe, sul sette, alla destra di Català, messo a sedere da Mattia Cocco al 18’. In mezzo l’aggancio parziale di Platero (1-1), in power play. Ma Sgaria tra i pali è risultato strepitoso, Gimenez è apparso quello dei giorni migliori e note di merito vanno anche a Facu, utilmente impiegato e a un solido Stefano Dal Santo in fase difensiva, bravo  anche a spingere in attacco. Il punteggio ci sta tutto e rilancia le ambizioni di un applauditissimo Breganze.
Articolo di Roberto Farina collaboratore de Il Giornale di Vicenza
Nelle foto: Bruno Sgaria e Romeo D’Anna tra i protagonisti della vittoria rossonera.
FAIZANE’ LANARO BREGANZE: Sgaria, D’Anna, Mattia Cocco, Gimenez, Facu Posito, Zen, Dal Santo, Costenaro, Oriol Vives, Mabilia. All.: Belligio.
WASKEN LODI: Català, Coppola, Bergamaschi, Ambrosio, Giulio Cocco, Illuzzi, Alessandro Verona, Platero, Maremmani, Mattia Verona. All.: Resende.
Arbitri: Galoppi e Ferrari.
Reti: S.t. 8‘22” Oriol (B), 9’47” Platero (L), 14’39” D’Anna (B), 16’48” Oriol (B), 18’24” M. Cocco (B).
Note: espulsi col blu Ambrosio (L) e Gimenez (B).
La sfida tra i contrapposti fratelli Cocco si risolve stavolta in favore di Mattia, il capitano del Breganze che ha trascinato la sua squadra, un po’ a sorpresa per qualcuno, a una vittoria spumeggiante contro la capolista Lodi e alla miglior prestazione collettiva stagionale. Il tutto dopo la delusione in Coppa Italia. Prima della partita omaggio del Palaferrarin alle ragazze breganzesi vincitrici una settimana fa a Follonica della coccarda tricolore attese domenica 5 marzo dal debutto casalingo in campionato con l’Agrate.                                                                     Faizanè Lanaro risorto, dunque, contro il lussuoso team lombardo che non ha mai mollato e che si è espresso sui soliti, elevati, asfissianti livelli. Ma contro il Breganze degli ultimi 10’ non ce ne sarebbe stata per nessuno: preciso, veloce, ficcante, splendido in tutte le marcature, tatticamente ben disposto. Dalla rete astuta di Oriol all’8’ della ripresa (0-0 al riposo) alla girata vincente di D’Anna al 14’, dall’assolo in ripartenza ancora di Oriol al 16’ al tocco di classe, sul sette, alla destra di Català, messo a sedere da Mattia Cocco al 18’. In mezzo l’aggancio parziale di Platero (1-1), in power play. Ma Sgaria tra i pali è risultato strepitoso, Gimenez è apparso quello dei giorni migliori e note di merito vanno anche a Facu, utilmente impiegato e a un solido Stefano Dal Santo in fase difensiva, bravo  anche a spingere in attacco. Il punteggio ci sta tutto e rilancia le ambizioni di un applauditissimo Breganze.
Articolo di Roberto Farina collaboratore de Il Giornale di Vicenza
Nelle foto: Bruno Sgaria e Romeo D’Anna tra i protagonisti della vittoria rossonera.
FAIZANE’ LANARO BREGANZE: Sgaria, D’Anna, Mattia Cocco, Gimenez, Facu Posito, Zen, Dal Santo, Costenaro, Oriol Vives, Mabilia. All.: Belligio.
WASKEN LODI: Català, Coppola, Bergamaschi, Ambrosio, Giulio Cocco, Illuzzi, Alessandro Verona, Platero, Maremmani, Mattia Verona. All.: Resende.
Arbitri: Galoppi e Ferrari.
Reti: S.t. 8‘22” Oriol (B), 9’47” Platero (L), 14’39” D’Anna (B), 16’48” Oriol (B), 18’24” M. Cocco (B).
Note: espulsi col blu Ambrosio (L) e Gimenez (B).
La sfida tra i contrapposti fratelli Cocco si risolve stavolta in favore di Mattia, il capitano del Breganze che ha trascinato la sua squadra, un po’ a sorpresa per qualcuno, a una vittoria spumeggiante contro la capolista Lodi e alla miglior prestazione collettiva stagionale. Il tutto dopo la delusione in Coppa Italia. Prima della partita omaggio del Palaferrarin alle ragazze breganzesi vincitrici una settimana fa a Follonica della coccarda tricolore attese domenica 5 marzo dal debutto casalingo in campionato con l’Agrate.                                                                     Faizanè Lanaro risorto, dunque, contro il lussuoso team lombardo che non ha mai mollato e che si è espresso sui soliti, elevati, asfissianti livelli. Ma contro il Breganze degli ultimi 10’ non ce ne sarebbe stata per nessuno: preciso, veloce, ficcante, splendido in tutte le marcature, tatticamente ben disposto. Dalla rete astuta di Oriol all’8’ della ripresa (0-0 al riposo) alla girata vincente di D’Anna al 14’, dall’assolo in ripartenza ancora di Oriol al 16’ al tocco di classe, sul sette, alla destra di Català, messo a sedere da Mattia Cocco al 18’. In mezzo l’aggancio parziale di Platero (1-1), in power play. Ma Sgaria tra i pali è risultato strepitoso, Gimenez è apparso quello dei giorni migliori e note di merito vanno anche a Facu, utilmente impiegato e a un solido Stefano Dal Santo in fase difensiva, bravo  anche a spingere in attacco. Il punteggio ci sta tutto e rilancia le ambizioni di un applauditissimo Breganze.
Articolo di Roberto Farina collaboratore de Il Giornale di Vicenza
Nelle foto: Bruno Sgaria e Romeo D’Anna tra i protagonisti della vittoria rossonera.


Sponsor tecnico

Listino Nike

Listino Nike Team
Per informazioni inviare mail a segreteria@hocheybreganze.it

SCARICA PDF

Sponsor di maglia












 

Altri sponsor

Social network



Seguici su facebook!

Link utili

A.S.D. Hockey Breganze - Via Ferrarin, 1 - Breganze 36042 (VI) - E-mail: segreteria@hockeybreganze.it - Tel. 0445-300089 - P.I. 01537240242 

Sito generato con sistema PowerSport