Finora ci avete visitato in 56843.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Prossimi impegni Hockey Breganze
 

9 Dicembre - ore 21.00
PalaFerrarin
Breganze-Dornbirn (AUS)

12 Dicembre - ore 20.45
Forte dei Marmi-Breganze

16 Dicembre - ore 20.45
PalaFerrarin
Breganze-Follonica
 

Classifiche

CLASSIFICA GENERALE
SERIE A1

CLASSIFICA MARCATORI
SERIE A1

CLASSIFICA PORTIERI
SERIE A1

Meteo

04 marzo 2017. Prestazione da incorniciare: Breganze batte Lodi.

06/03/2017

Faizanè Breganze 4 - Wasken Lodi 1
FAIZANE’ LANARO BREGANZE: Sgaria, D’Anna, Mattia Cocco, Gimenez, Facu Posito, Zen, Dal Santo, Costenaro, Oriol Vives, Mabilia. All.: Belligio.

WASKEN LODI: Català, Coppola, Bergamaschi, Ambrosio, Giulio Cocco, Illuzzi, Alessandro Verona, Platero, Maremmani, Mattia Verona. All.: Resende.

Arbitri: Galoppi e Ferrari.

Reti: S.t. 8‘22” Oriol (B), 9’47” Platero (L), 14’39” D’Anna (B), 16’48” Oriol (B), 18’24” M. Cocco (B).

Note: espulsi col blu Ambrosio (L) e Gimenez (B).
La sfida tra i contrapposti fratelli Cocco si risolve stavolta in favore di Mattia, il capitano del Breganze che ha trascinato la sua squadra, un po’ a sorpresa per qualcuno, a una vittoria spumeggiante contro la capolista Lodi e alla miglior prestazione collettiva stagionale. Il tutto dopo la delusione in Coppa Italia. Prima della partita omaggio del Palaferrarin alle ragazze breganzesi vincitrici una settimana fa a Follonica della coccarda tricolore attese domenica 5 marzo dal debutto casalingo in campionato con l’Agrate.                                                                     Faizanè Lanaro risorto, dunque, contro il lussuoso team lombardo che non ha mai mollato e che si è espresso sui soliti, elevati, asfissianti livelli. Ma contro il Breganze degli ultimi 10’ non ce ne sarebbe stata per nessuno: preciso, veloce, ficcante, splendido in tutte le marcature, tatticamente ben disposto. Dalla rete astuta di Oriol all’8’ della ripresa (0-0 al riposo) alla girata vincente di D’Anna al 14’, dall’assolo in ripartenza ancora di Oriol al 16’ al tocco di classe, sul sette, alla destra di Català, messo a sedere da Mattia Cocco al 18’. In mezzo l’aggancio parziale di Platero (1-1), in power play. Ma Sgaria tra i pali è risultato strepitoso, Gimenez è apparso quello dei giorni migliori e note di merito vanno anche a Facu, utilmente impiegato e a un solido Stefano Dal Santo in fase difensiva, bravo  anche a spingere in attacco. Il punteggio ci sta tutto e rilancia le ambizioni di un applauditissimo Breganze.
Articolo di Roberto Farina collaboratore de Il Giornale di Vicenza
Nelle foto: Bruno Sgaria e Romeo D’Anna tra i protagonisti della vittoria rossonera.
FAIZANE’ LANARO BREGANZE: Sgaria, D’Anna, Mattia Cocco, Gimenez, Facu Posito, Zen, Dal Santo, Costenaro, Oriol Vives, Mabilia. All.: Belligio.
WASKEN LODI: Català, Coppola, Bergamaschi, Ambrosio, Giulio Cocco, Illuzzi, Alessandro Verona, Platero, Maremmani, Mattia Verona. All.: Resende.
Arbitri: Galoppi e Ferrari.
Reti: S.t. 8‘22” Oriol (B), 9’47” Platero (L), 14’39” D’Anna (B), 16’48” Oriol (B), 18’24” M. Cocco (B).
Note: espulsi col blu Ambrosio (L) e Gimenez (B).
La sfida tra i contrapposti fratelli Cocco si risolve stavolta in favore di Mattia, il capitano del Breganze che ha trascinato la sua squadra, un po’ a sorpresa per qualcuno, a una vittoria spumeggiante contro la capolista Lodi e alla miglior prestazione collettiva stagionale. Il tutto dopo la delusione in Coppa Italia. Prima della partita omaggio del Palaferrarin alle ragazze breganzesi vincitrici una settimana fa a Follonica della coccarda tricolore attese domenica 5 marzo dal debutto casalingo in campionato con l’Agrate.                                                                     Faizanè Lanaro risorto, dunque, contro il lussuoso team lombardo che non ha mai mollato e che si è espresso sui soliti, elevati, asfissianti livelli. Ma contro il Breganze degli ultimi 10’ non ce ne sarebbe stata per nessuno: preciso, veloce, ficcante, splendido in tutte le marcature, tatticamente ben disposto. Dalla rete astuta di Oriol all’8’ della ripresa (0-0 al riposo) alla girata vincente di D’Anna al 14’, dall’assolo in ripartenza ancora di Oriol al 16’ al tocco di classe, sul sette, alla destra di Català, messo a sedere da Mattia Cocco al 18’. In mezzo l’aggancio parziale di Platero (1-1), in power play. Ma Sgaria tra i pali è risultato strepitoso, Gimenez è apparso quello dei giorni migliori e note di merito vanno anche a Facu, utilmente impiegato e a un solido Stefano Dal Santo in fase difensiva, bravo  anche a spingere in attacco. Il punteggio ci sta tutto e rilancia le ambizioni di un applauditissimo Breganze.
Articolo di Roberto Farina collaboratore de Il Giornale di Vicenza
Nelle foto: Bruno Sgaria e Romeo D’Anna tra i protagonisti della vittoria rossonera.
FAIZANE’ LANARO BREGANZE: Sgaria, D’Anna, Mattia Cocco, Gimenez, Facu Posito, Zen, Dal Santo, Costenaro, Oriol Vives, Mabilia. All.: Belligio.
WASKEN LODI: Català, Coppola, Bergamaschi, Ambrosio, Giulio Cocco, Illuzzi, Alessandro Verona, Platero, Maremmani, Mattia Verona. All.: Resende.
Arbitri: Galoppi e Ferrari.
Reti: S.t. 8‘22” Oriol (B), 9’47” Platero (L), 14’39” D’Anna (B), 16’48” Oriol (B), 18’24” M. Cocco (B).
Note: espulsi col blu Ambrosio (L) e Gimenez (B).
La sfida tra i contrapposti fratelli Cocco si risolve stavolta in favore di Mattia, il capitano del Breganze che ha trascinato la sua squadra, un po’ a sorpresa per qualcuno, a una vittoria spumeggiante contro la capolista Lodi e alla miglior prestazione collettiva stagionale. Il tutto dopo la delusione in Coppa Italia. Prima della partita omaggio del Palaferrarin alle ragazze breganzesi vincitrici una settimana fa a Follonica della coccarda tricolore attese domenica 5 marzo dal debutto casalingo in campionato con l’Agrate.                                                                     Faizanè Lanaro risorto, dunque, contro il lussuoso team lombardo che non ha mai mollato e che si è espresso sui soliti, elevati, asfissianti livelli. Ma contro il Breganze degli ultimi 10’ non ce ne sarebbe stata per nessuno: preciso, veloce, ficcante, splendido in tutte le marcature, tatticamente ben disposto. Dalla rete astuta di Oriol all’8’ della ripresa (0-0 al riposo) alla girata vincente di D’Anna al 14’, dall’assolo in ripartenza ancora di Oriol al 16’ al tocco di classe, sul sette, alla destra di Català, messo a sedere da Mattia Cocco al 18’. In mezzo l’aggancio parziale di Platero (1-1), in power play. Ma Sgaria tra i pali è risultato strepitoso, Gimenez è apparso quello dei giorni migliori e note di merito vanno anche a Facu, utilmente impiegato e a un solido Stefano Dal Santo in fase difensiva, bravo  anche a spingere in attacco. Il punteggio ci sta tutto e rilancia le ambizioni di un applauditissimo Breganze.
Articolo di Roberto Farina collaboratore de Il Giornale di Vicenza
Nelle foto: Bruno Sgaria e Romeo D’Anna tra i protagonisti della vittoria rossonera.


Sponsor tecnico

Listino Nike

Listino Nike Team
Per informazioni inviare mail a segreteria@hocheybreganze.it

SCARICA PDF

Sponsor di maglia












 

Altri sponsor

Social network



Seguici su facebook!

Link utili

A.S.D. Hockey Breganze - Via Ferrarin, 1 - Breganze 36042 (VI) - E-mail: segreteria@hockeybreganze.it - Tel. 0445-300089 - P.I. 01537240242 

Sito generato con sistema PowerSport