Finora ci avete visitato in 36773.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Prossimi impegni Hockey Breganze

Dal 24 al 26 settembre 2016

A Trissino Torneo Dal Lago per la categoria giovanile Under 15

Sabato 01 ottobre, ore 20,45, Breganze, Palaferrarin

Campionato nazionale senior maschile A1 Regular season

Prima giornata: Hockey Breganze-Sandrigo

Dal 09 ottobre 2016 al 08 maggio 2017

Attività agonistica giovanile Zona 2 (Veneto-Friuli Venezia Giulia)

Regular Season per le squadre del settore giovanile Hockey Breganze

Dal 05 novembre 2016 al 11 marzo 2017

Attività non agonistica giovanile categoria Under 11 Zona 2 (Veneto-Friuli Venezia Giulia)

per le squadre del settore giovanile Hockey Breganze

Dal 5 novembre 2016 al 18 febbraio 2017

Eurolega Gruppo D per Hockey Breganze con Oliverense (PT), La Vendeenne

(FR) e Liceo La Coruna (SP)

Dal mese di gennaio 2017

Attività non agonistica giovanile categoria Minihockey per le squadre del settore giovanile

 

Classifiche

CLASSIFICA GENERALE
SERIE A1

CLASSIFICA MARCATORI
SERIE A1

CLASSIFICA PORTIERI
SERIE A1

CALENDARIO SERIE A1 STAGIONE 2016/2017

Meteo

Le ultime notizie

23 settembre 2016

L’Hockey Breganze a una settimana dall’inizio del campionato. Le impressioni di Giovanni Zen.
Classe 1984, difensore, fisico potente, tiro al fulmicotone, bassanese purosangue dove ha già vinto molto, in Italia e in Europa, facendosi apprezzare fino a vestire la maglia azzurra. Un anno fa la svolta: via da Bassano, prima a Valdagno e adesso a Breganze.

22 settembre 2016

L’Under 15 dell’Hockey Breganze pronta per il 26^ memorial Dal Lago
La stagione hockeistica sta entrando nel vivo. Anche per il settore giovanile. Le squadre delle promesse rossonere sono già al lavoro da quasi un mese, con uno staff rinnovato di allenatori e collaboratori che stanno lavorando insieme con nuove idee e tanto entusiasmo. E tra poco, dalla seconda settimana di ottobre in poi, sarà anche per ..

21 settembre 2016

L’Italia femminile al mondiale cileno. Con le ragazze breganzesi protagoniste.
È partita il 20 settembre la nazionale femminile italiana che disputerà il mondiale in Cile, precisamente a Iquique, località turistica sull’Oceano Pacifico, dal 24 settembre al 01 ottobre 2016.

19 settembre 2016

Hockey Breganze: con Fabio Mabilia alcune considerazioni dopo il secondo torneo Massimo Perdoncin.
Al Torneo Perdoncin di Sandrigo il Breganze non ha confermato quanto di buono aveva mostrato nelle uscite precedenti. Nella prima uscita è infatti arrivata una vittoria di misura sul Sandrigo, per 4-3, dopo che per ben due volte i padroni di casa erano passati in vantaggio.

15 settembre 2016

16-17 settembre 2016. Hockey Breganze a Sandrigo per il secondo torneo Massimo Perdoncin.
Un Breganze che ha convinto nelle prime uscite stagionali va a Sandrigo alla ricerca di ulteriori conferme sulla condizione generale a poco più di due settimane dal via in campionato.

23 settembre 2016. L’Hockey Breganze a una settimana dall’inizio del campionato. Le impressioni di Giovanni Zen.

Giovanni Zen, classe 1984, difensore, fisico potente, tiro al fulmicotone, bassanese purosangue dove ha già vinto molto, in Italia e in Europa, facendosi apprezzare fino a vestire la maglia azzurra.
Un anno fa la svolta: via da Bassano, prima a Valdagno e adesso a Breganze.
Perché Breganze? Perché si trova bene e ci spiega perché.
 
Leggi l’articolo

?

22 settembre 2016. L’Under 15 dell’Hockey Breganze pronta per il 26^ memorial Dal Lago.

A Trissino sabato 24 e domenica 25 settembre 2016 l’Under 15 del Breganze va a difendere il torneo conquistato dai giovani rossoneri nella scorsa edizione.
Niente pressioni però: a questa età è bello giocare, divertirsi e confrontarsi con ragazzi di pari età in uno sport che si ama.
Naturalmente quando si vince ci si diverte di più e lo speriamo tutti ….
 
Leggi l’articolo

21 settembre 2016. L’Italia femminile al mondiale cileno. Con l’importante presenza delle ragazze breganzesi.

 

L’Hockey Breganze si unisce idealmente alla nazionale femminile partita ieri 20 settembre per disputare il campionato mondiale in Cile che si svolgerà nella località turistica di Iquique dal 24 settembre al 01 ottobre 2016.
In bocca al lupo alle ragazze e allo staff!

Leggi l’articolo 

19 settembre 2016.

Hockey Breganze: con Fabio Mabilia alcune considerazioni dopo il secondo torneo Massimo Perdoncin.
 
Un Breganze che non ha confermato le buone impressioni delle prime uscite quello visto a Sandrigo al torneo Perdoncin.
Rossoneri battuti nettamente dal Bassano in finale. Ma la squadra di Belligio è pronta a rimettersi al lavoro a due settimane dal via in campionato, con Fabio Mabilia, esperta “seconda saracinesca rossonera” che garantisce sulle qualità di Bruno Sgaria.
 
Leggi l’articolo  

12 settembre 2016.Hockey Breganze soddisfatto dopo il primo “Memorial Antonio Marolda”.

Belle giornate, piuttosto calde per la verità, in questo secondo week end di settembre, con buoni riscontri per l’Hockey Breganze che ci teneva particolarmente a iniziare nel modo giusto la stagione.
Sì perché per presentarsi al suo pubblico la società rossonera del presidente Turle aveva scelto quest’anno di ricordare, assieme alle locali società di tennis e atletica e con il patrocinio dell’amministrazione comunale, il compianto Antonio (Toni) Marolda, atleta di marcia in gioventù, allenatore e operatore sportivo al servizio della gioventù breganzese e anche dell’Hockey Breganze.
Ed è andata, effettivamente, bene, sotto tutti i punti di vista, almeno questa è la sensazione.
Sono state infatti apprezzate le iniziative per ricordarlo, anche dall’amministrazione comunale, presente l’assessore Silvestri, e dalla parrocchia, presente con il cappellano don Fabio. E la moglie Daniela, i figli Gerry e Barbara, l’adorata nipotina Vittoria e tutti i parenti di Toni si sono divertiti, hanno applaudito e un po’ si sono commossi ricordando il loro caro. Soprattutto assistendo agli eventi dedicati ai più giovani.
Come la pattinata per le vie di Breganze e la “riapertura” del pattinodromo di sabato 10 settembre, i momenti di svago e di gioco organizzati dalla società rossonera nel parco e nell’area attrezzata di fronte al palazzetto che si vuole intitolare alla sua memoria. E, a questo proposito, è stata promossa una raccolta firme che proseguirà nei prossimi giorni.
Bello poi il torneo Under 11 che si è giocato domenica 11 settembre.
Buona l’affluenza del pubblico alle amichevoli con le squadre di serie A1 di Trissino e Valdagno che hanno consentito alla formazione di Massimo Belligio di avere i primi riscontri e le prime impressioni, dopo un primo incoraggiante test col Monza di mercoledì 7 settembre.
Gli incontri con Trissino, di sabato 10, e Valdagno, di domenica 11 settembre, sono state partite vere, almeno tanto è sembrato capire: nessuno, anche se è solo precampionato, ci stava a perdere.
E il Breganze, al di là dei risultati, positivi (due vittorie: per 7-6 sul Trissino e per 6-3 sul Valdagno) ha capito che di lavoro da fare ce n’è ma, anche, che ci sta preparando e allenando in modo adeguato.
Era quello che sperava il mister, Massimo Belligio ed è quello che ha ottenuto.
Il Breganze ha dimostrato di essere un gruppo di atleti dove tutti ci tengono a fare bella figura, ma anche e contemporaneamente ad essere concreti e a mettersi al servizio della squadra. E l’organizzazione di gioco c’è, anche se, com’è normale che sia, ad uno stadio preliminare.
Ma intanto si vede che è stata impostata un’ottima base su cui lavorare per una stagione agonistica che, dopo il sorteggio di Eurolega, con Breganze inserito nel gruppo D con i portoghesi dell’Oliverense, gli spagnoli del Liceo La Coruna, ex squadra di Oriol Vives, e i francesi de La Vendeenne, si preannuncia interessante, su entrambi i versanti, nazionale ed internazionale.
E, a proposito di organizzazione e lavoro, il presidente Turle che ha dato il via, sabato 10 settembre alle presentazioni di squadre e obiettivi dell’Hockey Breganze, facendo conoscere anche, con l’aiuto della segretaria e dirigente Maddalena Castello, la nazionale femminile prossima alla partenza per i mondiali cileni, ha ricordato il grande impegno necessario per mantenere a livelli elevati di interesse e spettacolarità questo sport in un paese di ottomila abitanti come Breganze.
Ma il presidente è sembrato nel contempo rincuorato dalle buone risposte avute recentemente dagli sponsor, dagli sportivi breganzesi e dai suoi collaboratori, Stefano Volpe in primis. Buon segno.
Si è poi sottolineato il grande sforzo al servizio del settore giovanile, presentato nell’intervallo della partita col Trissino, che la società rossonera ha voluto replicare per l’annata 2016-17 e ciò nella consapevolezza che, senza il lavoro di programmazione e formazione delle nuove leve, per l’Hockey Breganze non c’è futuro.
Anche quest’anno ci saranno formazioni rossonere in tutte le categorie, agoniste e non agoniste, e le porte della prima squadra, è bene ricordarlo, sono sempre aperte ai giovani del vivaio che si impegnano e fanno bene nelle loro competizioni.
Sono state belle giornate, insomma, ma non c’è tempo per fermarsi a rifiatare, anche se è ancora (eccome) caldo.
Il prossimo fine settimana, infatti, c’è il torneo Perdoncin a Sandrigo per le ulteriori verifiche sulla condizione della squadra. E poi il 01 ottobre il debutto in campionato sempre col Sandrigo. Più avanti, da novembre, l’Eurolega.
Per una stagione che sembra promettere bene. E che tutti a Breganze vogliono giocarsi con entusiasmo.
A tutti i livelli, con la prima squadra ma anche con le giovanili.
Questo hanno detto le giornate del secondo fine settimana di settembre. Dedicate a un caro amico.
 
 
Nelle foto: i familiari di Antonio Marolda, le premiazioni del torneo Under 11, il settore giovanile rossonero e una delle prime foto ufficiali del Breganze di A1 edizione 2016-17.

Benvenuta Alutec Group

ASD Hockey Breganze da il benvenuto a Alutec Group che da quest'anno sarà nostro partner !


Benvenuta nella grande famiglia dell'Hockey Breganze.

Comunicato stampa 16 luglio 2016

Ciao Amici del Breganze,
è da un pò che non mi faccio sentire ma ho preferito aspettare che si chiarissero tutte le situazioni riguardanti la prossima stagione. In primis naturalmente il roster della squadra che come ormai sapete sarà così composto:

Portieri:Bruno Sgaria e Fabio Mabilia

Difensori:Mattia Cocco(il Capitano),Giovanni Zen e Stefano (Bomba) Dal Santo

Attaccanti:Oriol Vives,Alvaro Gimenez e Romeo D'Anna

Inseriremo poi a turno i nostri ragazzi dell'U20 e a tal proposito stiamo visionando un paio di atleti giovani che potrebbero interessarci.
Come al solito non facciamo proclami ne dichiarazioni roboanti...sono altre le squadre che le debbono fare...ma come ogni anno mi sento solo di dire che ce la giocheremo con tutti e venire a Breganze a portare via punti sarà dura per chiunque.
Sto apprezzando molto il lavoro che sta facendo mister Massimo Belligio e c'è piena condivione di intenti con lui.
Non serve che ringrazi Stefano Volpe e Federica e tutto lo staff per quanto  fatto in questi mesi per l'organizzazione del Tita Carraro e soprattutto del Campus...2 successi che  dimostrano come Breganze sia una società che sa lavorare bene soprattutto nel settore giovanile....ottenendo ottimi risultati.
La squadra femminile poi ha vinto tutto quello che c'era da vincere (vinte tutte le partite disputate !) portando a casa Coppa Italia e Scudetto.Il lavoro fatto in questi mesi da Maddalena Castello e da Juan Oviedo ha quindi portato a Breganze altri 2 prestigiosi titoli valorizzando il movimento femminile come non si vedeva da anni.
Il settore giovanile quest'anno sarà affidato a Enrico Gonzo (responsabile area tecnica) a Fausto Pozzan (organizzazione e coordinamento) e ad una nutrita squadra di allenatori preparati (con il gradito ritorno di Maurizio Carlesso come preparatore dei portieri) e con tanta voglia di fare bene.
Torniamo però al motore che permette di trainare tutto questo e cioè la prima squadra. Gli ultimi fatti accaduti a livello di iscrizione delle squadre al massimo campionato ha fatto si che anche quest'anno il Breganze dovrebbe (uso ancora il condizionale) partecipare (unica squadra veneta) alla Eurolega.
Ed è qui che le parole possono anzi devono lasciare il posto ai fatti.Quanto da me scritto qualche mese fa è e rimane comunque un appello a tutti gli amanti dell'hockey a Breganze ad aiutare la società.Tutti gli sponsor maggiori ci hanno garantito anche per quest'anno il loro supporto e li ringrazio di cuore per questo ma ciò non deve far pensare che i problemi non ci siano.Una società è forte se la base è forte e se i suoi sostenitori sono disposti ad aiutarla...l'unione fa la forza e tutti possono fare qualcosa per poter permettere di vedere uno spettacolo di alto livello al PalaFerrarin.
Partecipare alla Eurolega comporta un notevole esborso economico per le casse della società e per poterla disputare chiedo a tutti voi di aiutare l'ASD Hockey Breganze.
 
Parliamo quindi di abbonamenti, tessere Gold e tessere Gold/Sostenitore.
 
L'abbonamento per tutte le 13 partite del Campionato costa quest'anno 80,00 € che sono poco più di 6,00 € a partita....l'abbonamento è unico senza distinzioni uomo/donna.
La tessera Gold valida per tutte le partite di Campionato,play off ed Eurolega costa  200,00 €.
La tessera Gold/Sostenitore costa 300 € ed è su quest'ultima che mi voglio soffermare.E' una tessera che come dice il nome permette di sostenere ed aiutare la società aggiungendo ai 200 € della Gold classica 100 € di contributo e sostegno.
Ho intenzione di realizzare un piccolo "mattoncino" simbolico che riporterà il nome del possessore di questa tessera Gold/Sostenitore.Ogni "mattoncino" verrà esposto al Palazzetto perchè è giusto che si sappia chi ha aiutato a "costruire" la casa comune dell'Hockey Breganze.Naturalmente chiunque in forma privata o pubblica desideri contribuire alla causa con "erogazioni liberali" basta che si faccia avanti scrivendo una mail a "segreteria@hockeybreganze.it" e sarà subito contattato.Il ritiro delle prenotazioni per gli abbonamenti,tessere Gold e Gold/Sostenitore sarà possibile da lunedì prossimo 18 luglio, per tutto il mese di luglio/agosto e fino a metà settembre recandosi in Edicola da Piero in Piazza a Breganze.Spero che questo mio appello possa essere accolto da molti sostenitori e conto che gli incoraggiamenti e gli attestati di stima ricevuti in questi mesi si traducano in un aiuto concreto.In questi mesi ci sono solo una montagna di spese per iscrizioni,tesseramenti ed affiliazioni... e non ci sono entrate ne da sponsor ne da incassi per partite.Quindi chiedo a tutti gli appassionati che pensano di poter dare una mano di farlo prima possibile perchè è adesso che servono le risorse per preparare al meglio  la stagione sportiva 2016/2017.
Io penso che chi veramente è convinto che l'Hockey a Breganze debba continuare ad essere motivo di orgoglio,di visibilità e di storia per questa nostra piccola Comunità sia disposto ad investire  1 €  al giorno per aiutare il movimento a crescere e a migliorarsi.
Da parte mia ,di Stefano e di tutto il Direttivo ci sarà come sempre il massimo impegno e dedizione...su questo non ci sono dubbi !
 
Abbiamo però bisogno del vostro aiuto e so che il Popolo RossoNero non ci deluderà !
 
Tutti insieme quindi per un grande Breganze e per una nuova stagione di soddisfazioni e di grande Hockey !
 
Grazie fin da ora 
 
Antonello
 

03 luglio 2016, Molfetta, hockey pista femminile. Hockey Breganze campione d’Italia.

Entusiasmo alle stelle sugli spalti pugliesi, area Breganze, e nuova grande soddisfazione in casa rossonera, settore femminile, ma non solo. Le ragazze dell’Hockey del Faizanè Lanaro, la società presieduta da Antonello Turle, si sono laureate campionesse d’Italia 2015/16.
Hanno conquistato ieri il titolo tricolore (il quinto nella bacheca di via Ferrarin) in Puglia, sul rettangolo di Molfetta, dove si sono misurate nella Final Four, sviluppatasi nell’arco di due dense giornate, con le altre formazioni rimaste in lizza, le migliori in circolazione per la categoria: Estrellas Molfetta, Matera e Pesaro. Le quattro finaliste erano uscite dal recente concentramento di Recoaro, dove già il Breganze aveva primeggiato chiudendo gli scontri con tutte vittorie, con ciò imponendosi come favorito per lo scudetto. In quella sede il presidente federale Sabatino Aracu (che è anche pres mondiale del movimento), appositamente intervenuto, aveva ribadito il rinnovato interesse e la voglia di rilancio della Federhockey per la specialità al femminile: un po’ sulla scia di altre nazioni, non solo europee, che hanno deciso di incentivarne lo sviluppo, ottenendo un insperato seguito sul piano agonistico da parte di atlete giovani e giovanissime, oltre che l’interesse di  un pubblico incuriosito e di non pochi dirigenti.
La neo campionessa d’Italia, il Faizanè Lanaro Breganze, guidato con autorevolezza e competenza in panca da un “pezzo grosso” dell’hockey giocato qual è l’italo-argentino Juan Oviedo (portiere già vincitore di un mondiale, ed oggi in forza al Centemero Monza) si è resa protagonista nelle sfide decisive di Molfetta di una serie perfetta di partite: dapprima ha battuto di misura (4-3) il Sinus Matera, la compagine forse più ostica e parecchio dotata, al termine di un match assai tirato. Due a zero al riposo e poi quattro a due finché a pochi secondi dal gong le materane hanno piazzato l’ormai tardivo 4-3. Senza storia il confronto con il Pesaro, finito 7-0 per le breganzesi (5-0 al riposo) mentre la terza gara, decisiva, ha visto la compagine di Oviedo affrontare le Estrellas (stelle) del Molfetta. Ma il 5-1 al riposo è già apparso eloquente e al fischio conclusivo s’è registrato un 8-1 perentorio. E dire che le pugliesi avevano battuto il Matera e si presentavano quindi con ottime credenziali. Le reti dell’ultimo match recano un doppio sigillo per Federica Maniero, Elena Tamiozzo, Elisabetta Lorenzato mentre hanno completato le marcature Erika  Ghirardello ed Elena Toffanin.
La conquista del titolo italiano fa seguito alla vittoria in Coppa Italia, ottenuta lo scorso febbraio. Anche lì gare combattute ma la supremazia tecnico tattica delle ragazze di Juan Oviedo è emersa. Una nota di merito va riservata alle più giovani del Breganze (Sartori, Lorenzato, Maniero, Mion), che il trainer ha inserito per quasi tutta la ripresa nello scontro conclusivo, avendone eccellenti riscontri. Lo scudetto femminile lo scorso anno era stato appannaggio del Matera e l’anno prima del Bassano. Le ragazze rossonere sono ritornate ad assaporare il gusto del titolo italiano dopo un  digiuno durato vari anni, se si pensa che avevano centrato l’obiettivo ininterrottamente dal 2004 al 2007 compresi. Ora la situazione nel settore, dopo qualche alto e basso, sembra essersi stabilizzata in Italia e secondo Maddalena Castello, grand patron oggi della specialità nella penisola, si potrebbe tentare di portare l’anno prossimo la Final Four, in accordo con Federhockey, nel Vicentino, e precisamente nel nuovo palasport di Recoaro.
Maddalena Castello, responsabile nazionale dell’hockey pista femminile, nonché presidente del Pool vicentino Hockey pista, ma anche dirigente del Breganze, ha seguito direttamente le fasi finali dello scudetto a Molfetta. “Siamo tutti molto felici, noi del Breganze  – si compiace  – per l’organizzazione e soprattutto, se mi è concesso, per le nostre portacolori e il lavoro che è stato condotto, sotto la guida di Juan Oviedo, che ringraziamo, negli ultimi due anni e mezzo, nel corso dei quali si è accusata una sola sconfitta. Sono stati costruiti una squadra in verità molto forte ed un gioco che non hanno portato per caso allo scudetto 2015/16. Il frutto l’abbiamo visto in questi giorni e nei mesi precedenti e la fatica ha guidato con pieno merito, a sentire un po’ di tutti, allo scopo. Una nota di particolare va riservata al nostro dirigente accompagnatore Fabio Agostini, attento e disponibile. Ringrazio inoltre il consigliere federale Centomo che ha consegnato il titolo alla squadra vincitrice in luogo del presidente Aracu, impegnato altrove. Il futuro dell’Hockey femminile nazionale? Intanto a settembre giocheremo i mondiali a Iquique, in Cile. Con  buone chances, direi. Il tecnico responsabile è Pino Marzella, coach del Bassano. Ma vorrei poi poter strappare al presidente Aracu l’autorizzazione per partecipare agli Europei di specialità Under 17, in programma a fine anno. Quindi parte delle giocatrici che a Molfetta si sono messe in  mostra saranno presto convocate per la preparazione, anzitutto, ai mondiali – conclude la signora Castello -. Ormai cominciamo ad affiancare la visibilità dell’hockey maschile e i nostri sforzi trovano soddisfazione. Perché se è vero che l’hockey è un bellissimo sport, esso è effettivamente praticabile da tutti, sin dalla tenera età”.
La formazione dell’Hockey Faizanè Lanaro neo campione d’Italia femminile vede  Veronica Caretta ed Alice Cracco in porta, mentre da esterne  giocano Aurora Mion, Elisabetta Lorenzato, Giulia Galeassi, la capitana Erika Ghirardello, Elena Toffanin, Elena Tamiozzo, Alice Sartori e Francesca Maniero.
Questa la classifica finale del campionato 2016: 1. Breganze, 2. Molfetta, 3. Matera, 4. Pesaro, 5. Agrate.
Articolo di Roberto Farina collaboratore de il Giornale di Vicenza.

Nella foto: la squadra dell’Hockey Breganze femminile in festa per lo scudetto 2016 vinto a Molfetta.

26 settembre 2015. Supercoppa italiana Hockey pista 2015. All’Hockey Breganze!

FOLLONICA - COPPA ITALIA 2014-2015: BREGANZE CAMPIONE!

01 marzo 2015.
Dopo un'attesa lunga 40 anni il Breganze si aggiudica nuovamente la COPPA ITALIA battendo il CGC VIAREGGIO al golden goal. GRAZIE RAGAZZI.
A 40 anni dall'ultimo successo ottenuto nel lontano 1975 ,la Coppa Italia torna a Breganze !
Una immensa soddisfazione per l'ASD Hockey Breganze ma soprattutto motivo di orgoglio e di grande visibilità per tutta la nostra comunità !
Speriamo che questo successo possa essere il primo di molti altri e giunge a coronamento di 2 anni e mezzo di
duro lavoro e grandi sacrifici per allestire una squadra in grado di primeggiare a livello Nazionale ed Europeo !
Il sacrificio ,il lavoro e la programmazione alla fine pagano sempre.
Voglio ringraziare tutti quelli che mi sono stati vicini in questi 2 anni e mezzo della mia presidenza ed un pensiero particolare va al vice presidente Stefano Volpe oltre che a tutti i membri del Direttivo :
Il DS Enrico Stevan, il segretario Claudio Fioravanzo, i consiglieri Stefano Compagno e Alessandro Bozzetto.
Un ringraziamento particolare vanno a mia moglie Stefania e mio figlio Matteo che mi hanno sempre sostenuto e nei momenti di difficoltà e sconforto.
Ma adesso avanti con più fame di prima....altri obiettiivi prestigiosi sono alla nostra portata ed il sapore della vittoria è molto dolce da provare.....!!!

Antonello Turle

Sponsor tecnico

Listino Nike

Listino Nike Team
Per informazioni inviare mail a segreteria@hocheybreganze.it

SCARICA PDF

Main partners







Partner principali

Altri partner

Social network



Seguici su facebook!

Link utili

A.S.D. Hockey Breganze - Via Ferrarin, 1 - Breganze 36042 (VI) - E-mail: segreteria@hockeybreganze.it - Tel. 0445-300089 - P.I. 01537240242 

Sito generato con sistema PowerSport